Ti trovi in: Home    News    Melfi / Metania sponsor unico del Museo del Costume di Isernia

Melfi / Metania sponsor unico del Museo del Costume di Isernia

09 Dicembre 2016

Il Museo Etnografico dei Costumi Tradizionali Molisani finalmente è realtà. In seguito alla sottoscrizione della convenzione tra la Provincia di Isernia rappresentata dal Sig. Domenico Maselli,  in qualità di Responsabile del Settore Servizi amministrativi della Provincia di Isernia e  il dott. Antonio Scasserra  proprietario di beni costituenti una collezione di costumi e gioielli antichi della tradizione popolare molisana: 84 pezzi tra costumi interi e pezzi sciolti (mappe, grembiuli, camicie, gonne e corpetti), 740 pezzi di gioielli in oro e 59 in argento.

La Provincia di Isernia, nell’ambito del progetto turistico denominato “Iserniainsieme”,  ha deliberato d’istituire il Museo Etnografico dei Costumi Tradizionali Molisani, da ubicarsi presso il Palazzo della Provincia, nei locali già destinati al Museo M.A.C.I. approvando il progetto redatto dalla Responsabile del Servizio Turismo e Cultura la dott.ssa Emilia Vitullo presente all’incontro insieme al vice presidente Dr. Cristofaro Carrino. Con determina dirigenziale n. 1270 del 29/12/2015, si è provveduto ad approvare l’acquisizione in locazione della collezione di costumi e gioielli di proprietà del Dr. Antonio Scasserra e all’affidamento dell’incarico di Direttore Artistico per i lavori di allestimento e per la conduzione del Museo Etnografico dei Costumi Tradizionali del Molise allo stesso Scasserra, in considerazione del possesso dei requisiti necessari al conferimento dell’incarico, comprovati dal curriculum prodotto, e dell’unicità e specificità dei requisiti dallo stesso posseduti, dati, oltre che dai titoli professionali, dal possesso della collezione che costituirà il corpus espositivo del Museo.

Da sottolineare la sponsorizzazione unica del Gruppo Melfi/Metania alla realizzazione del progetto e la partecipazione della Regione Molise alla realizzazione del museo e la sensibilità del presidente Paolo Di Laura Frattura e della giunta regionale per la piena collaborazione per la riuscita dell’iniziativa.

Il Dr. Antonio Scasserra, presterà la propria opera professionale in qualità di Direttore Artistico del Museo, collaborando alla progettazione esecutiva dell’allestimento museale; alla progettazione della sistemazione dei materiali da esporre; alla definizione di un percorso espositivo razionale; alla proposizione di soluzioni in grado di esaltare la interattività del museo con i visitatori e di comunicare i contenuti culturali e didattici; alla progettazione dei sistemi multimediali a supporto dell’esposizione; ad aggiornare la catalogazione dei beni facenti parte della collezione, implementandola con eventuali nuove acquisizioni;  a proseguire l’attività di ricerca di materiali (costumi, accessori, gioielli, documentazioni iconografiche e archivistiche) da acquisire per implementare la collezione museale; a curare la catalogazione e la sistemazione dei materiali dell’Archivio documentale e iconografico annesso al Museo; a redigere un elenco di pubblicazioni da acquisire per impiantare la Biblioteca tematica; a collaborare alla formazione del personale addetto alle visite guidate e alle iniziative didattiche e all’attivazione dei laboratori didattici, alle dimostrazioni pratiche e alle attività di formazione professionale inerenti le produzioni artigianali connesse al costume tradizionale; a proporre iniziative e scambi culturali con altre, analoghe istituzioni culturali in Italia e all’estero; a collaborare alla ideazione dei materiali promozionali e dell’oggettistica da realizzare per il book-shop annesso al Museo che sarà inaugurato domenica prossima 11 dicembre 2016.

 
 

Web Agency CODENCODE

Posizionamento siti internet