Ti trovi in: Home   Il Gruppo    Certificazioni e Politiche aziendali

Certificazioni e Politiche aziendali

La qualità delle opere, la salvaguardia dell'ambiente, la riduzione degli sprechi energetici e la salute e sicurezza dei lavoratori sono da sempre obiettivi perseguiti dal Gruppo ALEXA. Oggi, in relazione alla crescente importanza che queste istanze stanno assumendo anche nel mondo economico ed industriale, la Direzione Aziendale ritiene necessario promuovere una Politica della Qualità, Ambiente, Sicurezza ed Energia che serva da guida e da punto di riferimento per tutto il personale e per tutti i settori in cui il Gruppo opera.

Download Certificazione EMAS in formato PDF - 697 kB

Il Gruppo ALEXA è tra le prime aziende del settore edilizio per il rispetto della natura e dell'ecologia, come testimonia la nostra Dichiarazione Ambientale qui scaricabile.

È lecito credere che le certificazioni ottenute siano state un traguardo importante per l'Azienda e per tutto il nostro staff. Per questo motivo abbiamo scelto di continuare sulla strada della sostenibilità e dell'impegno verso il territorio, aderendo anche al regolamento EMAS con rilascio del relativo Certificato di Registrazione IT-00985.

Di seguito vengono indicate le certificazioni di qualità conseguite dal Gruppo:

In tema di infrastrutture, è importante sottolineare come l'Azienda sia dotata dell'Attestazione di qualificazione all'esecuzione di Lavori Pubblici.

Per migliorare i propri sforzi nella qualità dei prodotti e servizi, nella salvaguardia dell'ambiente, dell'impatto energetico, nella prevenzione dell'inquinamento e per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, il Gruppo ALEXA si impegna ad operare in linea con i seguenti principi:

  • pieno rispetto della normativa vigente a livello comunitario, nazionale e locale;
  • identificazione, per ogni attività, degli aspetti ambientali significativi per prevenire e minimizzare gli impatti sull'ambiente e ridurre le possibili fonti di inquinamento;
  • messa in atto di un sistema di gestione della Sicurezza & Salute del Lavoro per eliminare o minimizzare i rischi per i suoi dipendenti e per altre parti interessate che possono essere esposte a rischi di Sicurezza & Salute del Lavoro associati alle proprie attività;
  • messa in atto di un sistema di gestione ambientale con il fine di eliminare, ridurre o tenere sotto controllo i possibili impatti ambientali negativi delle proprie attività, prodotti e servizi; rispettare le prescrizioni legali applicabili e le altre eventuali prescrizioni che la società sottoscrive; contribuire a migliorare in continuo le proprie prestazioni ambientali;
  • presidio della qualità del prodotto, del rispetto ambientale e garanzia di sicurezza e salute dei lavoratori in tutti gli ambienti e settori lavorativi. Tale impegno è esteso anche ai lavoratori delle ditte affidatarie e subappaltatrici operanti nei propri cantieri;
  • uso di processi, tecnologie e materiali che consentano la riduzione dei consumi delle risorse naturali e che comportino il minor impatto possibile sulla qualità, l'ambiente e la sicurezza dei lavoratori;
  • misurazione ed analisi degli indici infortunistici del personale dipendente e di quello delle ditte affidatarie e subappaltatrici, al fine di una riduzione continua degli infortuni sul lavoro;
  • incoraggiamento nella ricerca e sviluppo di nuovi processi in linea con gli obiettivi di miglioramento ambientale e ripristino degli ecosistemi;
  • limitazione della produzione di rifiuti attraverso, ove possibile, il loro riutilizzo;
  • utilizzo esclusivamente di ditte autorizzate, specializzate nella raccolta e smaltimento di rifiuti;
  • riduzione al minimo delle possibilità di sversamento o spandimento accidentale sul suolo di sostanze pericolose;
  • ripristino delle aree di cantiere a fine lavori, in modo da riqualificare il territorio e riportare l'ambiente il più possibile prossimo alle condizioni iniziali;
  • coinvolgimento e motivazione di tutto il personale, attraverso azioni di informazione e formazione, sulle tematiche di gestione della qualità, della sicurezza nei cantieri di lavoro e sugli aspetti ambientali;
  • coinvolgimento dei propri fornitori, affidatari e subappaltatori nella condivisione della presente politica e degli obiettivi in essa definiti;
  • effettuazione di verifiche, ispezioni ed audit interne periodiche atte a verificare la corretta applicazione del sistema integrato qas, al fine di prevenire eventuali situazioni di non conformità;
  • elaborazione e messa a punto di piani di emergenza ambientali e di sicurezza, contenenti misure e procedure necessarie a prevenire situazioni incidentali o di emergenza e per contenerne gli effetti;
  • confronto e dialogo aperto con tutte le realtà sociali coinvolte nei propri processi produttivi - cittadini, clienti, autorità, associazioni – per confrontarsi e per rendere disponibili le proprie conoscenze ed esperienze;
  • redazione annuale del Rapporto Ambientale, quale strumento principale di comunicazione e di informazione delle politiche ambientali nei confronti dei propri stakeholder;
  • strutturazione del sistema qualità, ambiente,energia e sicurezza aziendale, in conformità alle norme UNI EN ISO 9001:2008 – ISO 14001:2004 – UNI CEI EN 50001:2011 - OHSAS 18001:2007.

I principi sopra espressi sono tradotti dalla Direzione Aziendale in obiettivi e traguardi misurabili che sono periodicamente monitorati e riesaminati. Tali obiettivi sono volti al miglioramento dei prodotti e dei servizi erogati ed alla riduzione degli impatti ambientali e dei consumi di risorse naturali.

La Direzione si impegna, mediante un dialogo costante con i collaboratori e con le parti interessate, a riesaminare periodicamente la validità e l'adeguatezza del presente documento al fine di mantenerlo sempre aderente allo spirito aziendale.

La società Melfi srl ha ottenuto le tre stelle (il massimo) per il rating di legalità, rating etico, nato nel 2012 per volontà dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato allo scopo di promuovere in Italia principi etici nei comportamenti aziendali in attuazione alla legge di conversione del decreto legge 24 marzo 2012, n. 29.

Il rating di legalità è dunque volto alla promozione e all'introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l'assegnazione di un "riconoscimento" - misurato in "stellette" – indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, del grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business. All'attribuzione del rating l'ordinamento ricollega vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e agevolazioni per l'accesso al credito bancario.

 
 

Web Agency CODENCODE

Posizionamento siti internet